Tel: 06.65.77.17.11  Mail: info@tradeart2000.com

Lunedì 25 Settembre 2017

FDR D-Evo

4152 volte Ultima modifica il Giovedì, 07 Aprile 2016 14:56
Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider

FDR D-EVO è un sistema radiografico digitale wireless che utilizza un detettore a pannello piatto (FPD) a conversione indiretta e l’esclusivo metodo Fujifilm “Irradiation Side Sampling” (ISS).

In virtù delle dimensioni ridotte, equiparabili a quelle di una normale cassetta IP Fujifilm, è possibile impiegarlo non solo singolarmente, ma anche in combinazione con gli stativi o i tavoli porta paziente già in uso presso i centri diagnostici.

L’impiego del detettore a pannello piatto ad alta sensibilità consente di ridurre la dose di esposizione ai raggi x dei pazienti; grazie al peso ridotto, allo spessore contenuto e ai bordi arrotondati, esso è facilmente collocabile sotto il paziente.

Essendo provvisto di apposite scanalature che identificano il centro di ciascun lato, il suo posizionamento non comporta alcuna difficoltà.

Non è necessario procedere ad alcuna calibrazione manuale da parte dell’utente, giacché tale procedura è automaticamente avviata a ogni impiego.

 

E’ possibile collegare all’unità di alimentazione due tipi di detettori, collocati sia sullo stativo, sia sul tavolo porta-paziente. Per ciascun sistema, si potrà configurare l’uso di quattro detettori, il che consentirà all’utente di usare i detettori presenti in altre sale raggi come riserva.

 

Il detettore è in grado di rilevare e, mediante l’impiego degli indicatori LED, segnalare le diverse condizioni operative: ’power on’ (in funzione), ’ready to exposure’ (pronto per eseguire l’esposizione), ‘ready to transfer image’ (pronto per il trasferimento delle immagini) e ‘unable to transfer image’ (impossibile trasferire le immagini).

 

Grazie all’esclusivo detettore a pannello piatto a conversione indiretta e al metodo ISS (Irradiation Side Sampling) Fujifilm, la DQE (Detective Quantum Efficiency) è ampiamente migliorata, consentendo di ridurre la dose di raggi X impiegata. Inoltre, la tecnologia “Image Intelligence” permette di ottenere una qualità superiore delle immagini, se raffrontata ai convenzionali detettori GOS a conversione indiretta.

 

I raggi X incidenti attraversano lo strato TFT (recettore) posto nella parte superiore del detettore, aumentando la fluorescenza e migliorando sia la DQE, sia l’MTF.

 

Il sistema garantisce un’ampia latitudine per i raggi X incidenti, consentendo di ottenere un grande numero d’informazioni ai fini diagnostici. L’ampia latitudine, in associazione con la funzione automatica di regolazione della sensibilità, fa sì che le immagini radiografiche non risentano delle piccole variazioni nelle condizioni di esposizione. Di conseguenza, ciascuna immagine ottenuta presenterà una densità costante.

 

I parametri di esposizione sono automaticamente impostati tramite i relativi menu (condizioni di esposizione determinate in base alle diverse caratteristiche delle regioni anatomiche) selezionati sulla Console Advance.

L’uso della Console Advance permette il collegamento sia con le unità DR, sia con le unità CR, riducendo l’ingombro della sala raggi.

 

È disponibile una funzione di assistenza remota, che permette di ricevere i report relativi alla manutenzione e alle condizioni operative del sistema (è possibile che, in alcuni paesi, questa opzione non sia supportata).

 

Sono anche disponibili soluzioni di rete aperta, compatibili con gli standard DICOM.

Altro in questa categoria: « Armonicus

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter e rimani in contatto con Trade Art 2000

Contatti

 Indirizzo: Via della Pisana n. 1353, 00163 Roma (RM)

  Tel: +39 06.65.77.17.11 (r.a.)

  Fax:+39 06.65.77.17.18

  Email: info@tradeart2000.com

  Pec: tradeart2000@pec.it

  Web: tradeart2000.com

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la nostra Privacy Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.